• daniele ursini

orgoglio russo #lamiafotografia


Che il popolo russo, dal punto di vista geopolitico o razziale, sia un popolo fiero e orgoglioso non è certo una novità e i vari conquistatori della storia possono confermarcelo.

Nell'espressione delle persone che abbiamo modo di incrociare nel corso della nostra vita vi è un qualcosa che colpisce e che non si scorda facilmente.

Ovunque questo accada, che sia tra la folla delle Ramblas, nel Deserto del Nevada o sulla spiaggia di Copacabana il capo di questo glorioso popolo è sempre e comunque rivolto verso l'alto.

Non è nemmeno una questione di ceto sociale in quanto, come testimonia la foto di questo post, anche tra gli "ultimi" l'espressione e il portamento non cambiano.

E' un vero marchio di fabbrica.

Quando ho scattato questa foto mi trovavo a Mosca, alle spalle di uno degli ingressi sulla Piazza Rossa e per mia fortuna con la Nikon sfoderata e con il 200 mm in canna.

Mi sono voltato per godere appieno della magnificenza di questo luogo quando mi è apparsa la figura di una donna, apparentemente non giovanissima ferma, immobile tra la folla.

Ne ho dedotto che fosse sotto l'effetto di svariati "na sdarovie" per stare in quella posizione leggermente barcollante e l'espressione un tantino sognante.

Ma il pollice alzato sembrava indirizzato proprio a me come se volesse rassicurarmi che nonostante la sbronza (o perlomeno presunta) tutto fosse sotto il suo stretto controllo e che nulla potesse scalfire la sua fierezza indomabile.

Ho temuto di non riuscire a "rubare" l'attimo e nella frenesia le ho scattato una raffica di immagini.

Per mia fortuna il suo barcollare era lieve e l'immagine è risultata comunque nitida.

Ode al grande popolo russo, sempre e comunque.


Dasvidania!


#lamiafotografia #russia #danieleursini

46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

saporedimare